Indennità di disoccupazione agricola: domande aperte fino al 31 marzo 2017

È fissato al 31 marzo 2017 il termine per le richieste di indennità di disoccupazione agricola per l’anno 2016.

L’indennità spetta ai lavoratori italiani e stranieri che nel 2016 hanno prestato la loro attività nel settore agricolo ed hanno versato contributi per almeno 102 giornate, accreditate nel biennio 2015/2016, oppure tutte nel 2016. Gli stranieri hanno diritto all’indennità, anche se assunti con contratto di lavoro a termine, purché siano in possesso di permesso di soggiorno non stagionale. In caso di contribuzione mista, cioè se il lavoratore ha lavorato anche in altri settori, deve prevalere la contribuzione agricola.

Con la domanda di disoccupazione può essere richiesto, se spettante, anche l’assegno per il nucleo familiare. Per la presentazione telematica della domanda sono necessari il modello Sr 163, fotocopia del documento d’identità, copia della dichiarazione dei redditi dell’ultimo anno, dati anagrafici e codice fiscale.